BENEFICI DEI SEMI DI ZUCCA

BENEFICI DEI SEMI DI ZUCCA

 

La pianta della zucca si pensa abbia avuto origine nel Nord America migliaia di anni fa’: infatti, gli archeologi hanno trovato semi di zucca in alcune aree del Messico che risalgono circa al 7000 a.C.

I semi di zucca erano apprezzati per il loro sapore unico e per le loro proprietà curative. I gruppi indigeni del Nord America li usavano spesso per i loro effetti positivi sull’intestino, sia per le infezioni parassitarie che per i sintomi della Tenia. Anche gli Aztechi li utilizzavano, come fonte di nutrimento e come offerta rituale per le cerimonie religiose. I coloni spagnoli riportarono i semi di zucca in Europa e in Asia, dove iniziarono a guadagnare popolarità diffusa.

La zucca è parte integrante della stagione autunnale, tanto che sarebbe difficile immaginare l’autunno senza questa verdura dal color arancio brillante.

Oltre ai tanti benefici attribuiti alla polpa, ne abbiamo altrettanti per i semi di zucca, che vedremo di seguito.

 

RICCHI DI ANTIOSSIDANTI

I semi di zucca sono ricchi di antiossidanti, in grado di combattere la formazione di radicali liberi e proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

Alcune ricerche indicano anche che gli antiossidanti possono aiutare nella prevenzione di patologie croniche come malattie cardiache, cancro, Diabete di tipo 2 e malattie autoimmuni (Int J Biomed Sci. 2008).

 

MIGLIORANO LA SALUTE DEL CUORE

I semi di zucca migliorano la salute del cuore e aiutano a ridurre il rischio di malattia coronarica, essendo in grado di diminuire la pressione diastolica e aumentare i livelli di colesterolo “buono” HDL (Randomized Controlled Trial. Climateric. 2011).

Inoltre, i semi di zucca possono anche aumentare i livelli di ossido nitrico, che dilata i vasi sanguigni e promuove il flusso di sangue che favorisce il lavoro del cuore.

 

STABILIZZANO LA GLICEMIA

Uno dei principali vantaggi di questi semi è la loro capacità di regolare i livelli di glicemia nel sangue, prevenendo i picchi glicemici.

Questa azione è dovuta al fatto che sono ricchi di proteine e fibre.

 

PROMUOVONO LA QUALITA’ DEL SONNO

I semi di zucca sono una buona fonte di diversi nutrienti associati ad una migliore qualità del sonno, tra cui triptofano e magnesio.

Il triptofano è un aminoacido fondamentale per il sonno, dato che è il precursore della melatonina (ormone che regola il ciclo sonno-veglia).

Il magnesio, invece, è un micronutriente che migliora l’efficienza del sonno, la sua durata e la quantità di tempo necessaria per addormentarsi.

 

AIUTANO A COMBATTERE LA CRESCITA DELLE CELLULE TUMORALI

Grazie al loro alto contenuto di antiossidanti, i semi di zucca possono aiutare a combattere la crescita e la diffusione delle cellule tumorali.

Una ricerca condotta dall’Università di Rostock in Germania (Nutr Cancer. 2013) ha scoperto che i fitoestrogeni di questi preziosi semi hanno proprietà antitumorali e potrebbero svolgere un ruolo nella prevenzione e nel trattamento del cancro al seno.

Inoltre, secondo una recensione pubblicata su Food Research International, le diete ricche di semi di zucca sono correlate ad un minor rischio di diversi tipi di cancro, tra cui quello al seno, allo stomaco, ai polmoni e al colon-retto.

 

Articolo pubblicato sul quotidiano online Tagmedicina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *